Sala del Carmine - Sito Ufficiale del Comune di Massa Lombarda

Vai ai contenuti principali
 
Sei in: Home - Città e territorio - Arte e Cultura - Sala del Carmine  

Sala del Carmine

carmine-esterno1

Costruita dai frati Carmelitani nel secolo XVII con annesso convento, divenne ben presto uno dei massimi centri dell'ordine Carmelitano per tutta la regione romagnola. Con la soppressione Napoleonica, chiesa e annesso convento rimasero privi dei religiosi e il culto fu affidato al clero locale che condusse la Chiesa fino agli eventi bellici del 1945. È di particolare interesse artistico ed è considerata, tra le chiese erette dai Carmelitani, tra i più belli esempi di architettura barocca. Era fiancheggiata dal campanile andato distrutto per eventi bellici.

Attualmente non è più adibita a funzioni religiose, ma viene utilizzata per manifestazioni culturali, quali spettacoli teatrali, concerti e mostre.

 

carmine-int1

 Via Rustici - 48024  Massa Lombarda  (RA)
Info presso Ufficio Cultura
Tel. 0545 985831
Fax: 0545 985837

Come arrivare
Ubicata in centro cittadino, vicino al parcheggio del mercato. Accessibile ai portatori di handicap.

Giorni di apertura : aperta in occasione di eventi culturali

 

Tornerà alla sua originaria collocazione nella chiesa del Carmine di Massa Lombarda, dopo un accurato restauro, il dipinto Madonna del Carmine del pittore franco-fiammingo Michele Desubleo , ritrovato nei depositi della Pinacoteca Nazionale di Bologna quando ormai si pensava distrutto. Il restauro avverrà grazie a un progetto di collaborazione tra la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, la Soprintendenza per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico di Bologna e il Comune di Massa Lombarda

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse