CITTÀ DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI, UN MESE DI LABORATORI, MUSICA, LETTURE - Sito Ufficiale del Comune di Massa Lombarda

Skip to main content
 
Percorso: Home - Comune - Comunicazione e... - Rassegna Stampa - Comunicati stam... - Anno 2021 - CITTÀ DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI, UN MESE DI LABORATORI, MUSICA, LETTURE  

CITTÀ DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI, UN MESE DI LABORATORI, MUSICA, LETTURE

La tradizionale iniziativa quest’anno si sposta nei giardini delle scuole

e nel Centro Culturale “Carlo Venturini”

Citta-delle-bambine-e-dei-bambini-2019

I giardini delle scuole si animano con laboratori, spettacoli, concerti in occasione della nuova edizione della Città delle bambine e dei bambini di Massa Lombarda. Quest’anno la tradizionale manifestazione si sposta infatti dalle piazze ai giardini delle scuole e del Centro Culturale “Carlo Venturini” per garantire tutte le misure di sicurezza per il contenimento della diffusione da Covid-19. Inoltre, altra novità di quest’anno, gli eventi si svolgeranno per tutto il mese di maggio. La Città delle bambine e dei bambini, che nasce per vestire il territorio a misura di bambino, è dedicata ai bimbi di tutte le scuole, dai piccoli del nido e delle sezioni primavera, alle scuole dell’infanzia fino ai ragazzi delle primarie e secondarie di primo grado per regalare momenti di svago, serenità e spensieratezza.

“Il particolare momento storico – spiega la vicesindaco Carolina Ghiselli - impone di adottare misure adeguate che permettano di ideare nuove modalità per realizzare progetti, confrontarsi e condividere esperienze, senza rinunciare alla creatività e alla voglia di mettersi in gioco di adulti, bambini e ragazzi. Per questo, con il prezioso contributo di tanti attori della comunità massese, come le scuole, la biblioteca, le associazioni, la Consulta delle Ragazze e dei Ragazzi, abbiamo creato un calendario di iniziative su misura per le diverse fasce di età e nel rispetto delle normative”.

“I bambini e le bambine – aggiunge l’assessore a Cultura e Gentilezza Elisa Fiori -, con la loro curiosità e il loro modo di guardare il mondo che ci circonda, sono avidi di sapere e liberi da qualsiasi pregiudizio estetico ed è con questa ottica che abbiamo deciso di allestire per questa edizione della Città delle bambine e dei bambini ben tre mostre che ci ricordano quanto l’arte faccia bene ai bambini, risvegliando il loro spirito di osservazione e di analisi ma anche agli adulti che possono imparare a ‘guardare’ con la libertà tipica dei più piccoli”.

 

Il programma della Città delle bambine e dei bambini parte con i più piccoli: al Nido Fantasilandia il 25 maggio arriva il Ludobus che porterà un mondo di fantasia, a cura della cooperativa ZeroCento; alle sezioni Primavera delle scuole dell’infanzia Buscaroli e San Francesco di Sales, spazio alla creatività con i laboratori della Michi, a cura dell’atelierista Michela Cembali, il 17 e 18 maggio. Nei parchi delle scuole dell’infanzia Pueris Sacrum, il 24 maggio, e San Giacomo e San Francesco di Sales, il 25 maggio, andrà in scena lo spettacolo di teatro canzone “La strega Rossella”, a cura dell’associazione culturale Entelechia.

Doppio programma alle scuole primarie Quadri e Torchi: per i bambini delle classi prime e seconde sono previsti, il 19 maggio, laboratori artistici dedicati alla ripartenza con Michela Cembali, mentre le classi terze, quarte e quinte il 17 maggio parteciperanno alla performance interattiva “Una voce...nel Parco” con la cantante Gloria Turrini accompagnata alla chitarra da Fabio Garante, in collaborazione con la Scuola di Musica comunale “Antonio Ricci”.

Attività a ritmo di musica per i ragazzi delle classi prime della scuola secondaria di primo grado “Salvo D’Acquisto”, che il 25 maggio saranno protagonisti di “Percussioni a tempo...libero!”, performance sonora sotto la guida di Massimiliano Testa, docente della Scuola di Musica comunale.

La Consulta delle Ragazze e dei Ragazzi propone il Progetto “Cara Città ti scrivo…”: bambini e ragazzi potranno lasciare un proprio contributo, un disegno o un pensiero per la Città nel pannello posto nell’atrio delle scuole primarie e secondarie di Massa Lombarda. In programma anche l’elezione dell’Ambasciatrice e Ambasciatore della Gentilezza tra i bambini e ragazzi delle scuole del territorio.

Nel giardino del Centro Culturale Venturini, inoltre, tornano le iniziative rivolte alle famiglie , con due appuntamenti per i bambini dai 5 ai 10 anni, su prenotazione. Si parte sabato 22 maggio alle 10 e alle 10.45 con le “Letture e gioco sul Coding” a cura de Il Cerchio (per prenotazioni cultura@comune.massalombarda.ra.it o telefonare al numero 0545 985832); secondo appuntamento sabato 29 maggio alle 10.30 per “Letture all’aria aperta” a cura delle bibliotecarie (per prenotazioni biblioteca@comune.massalombarda.ra.it o telefonare al 0545 985812).

Mostra-Andiamo-fuori

Sono infine in programma diverse mostre dedicate ai bambini e ragazzi . La mostra “Con gli occhi dei bambini”, un viaggio nelle regioni italiane e nel mondo attraverso tavole illustrate dei più bravi illustratori italiani e internazionali, che hanno guardato e rappresentato il mondo con gli occhi dei bambini nell’attuale periodo storico, è visitabile fino al 15 giugno al Centro Culturale Venturini. “I nostri eroi preferiti”, la mostra itinerante dedicata ai 20 anni di Babalibri, è ancora visibile sulla pagina Facebook e approderà anche nelle scuole primarie Quadri e Torchi. Inoltre, fino al 29 maggio nello spazio accanto all’Urp (attuale sede del Gruppo volontari Protezione Civile di Massa Lombarda) saranno visibili gli scatti della mostra “Andiamo fuori?” che hanno dato origine alla pubblicazione omonima, dedicata al progetto sull’outdoor education nel servizio per l’infanzia Buscaroli.

La Città delle bambine e dei bambini è promossa e organizzata dall’Amministrazione comunale, Assessorati alle Politiche educative, Culturali e Gentilezza del Comune di Massa Lombarda, in collaborazione con la Consulta delle Ragazze e dei Ragazzi, la Scuola di Musica “Antonio Ricci”, le cooperative ZeroCento e Il Cerchio, l’associazione Entelechia, Festa de Pargher, Avis Comunale Massa Lombarda, Gruppo Volontari Protezione Civile Massa Lombarda, Pro Loco, la rete dell’Assessorato alla gentilezza. La manifestazione ha il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Ravenna e dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna.

Per ulteriori informazioni , contattare l’Urp al numero 0545 985890 o scrivere a urp@comune.massalombarda.ra.it .

UFFICIO STAMPA

Comune di Massa Lombarda

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse