La città ricorda le vittime dell’eccidio Baffè-Foletti - Sito Ufficiale del Comune di Massa Lombarda

Vai ai contenuti principali
 
Sei in: Home - Comune - Notizie - La città ricorda le vittime dell’eccidio Baffè-Foletti  

La città ricorda le vittime dell’eccidio Baffè-Foletti

ProgrammaCopertina

 

Martedì 17 ottobre 2017 sarà ricordato il 73° anniversario dell’eccidio alle case Baffè e Foletti di Massa Lombarda . Alle 18 si terrà una deposizione di fiori nei luoghi dell’eccidio, cui seguirà alle 20 da piazza Matteotti a piazza Umberto Ricci la fiaccolata per la pace e la giustizia, un corteo con deposizione delle corone al monumento ai caduti.

Al termine della fiaccolata, appuntamento nella Sala del Carmine: dopo i saluti di Daniele Bassi , sindaco e presidente del Comitato unitario antifascista, Federica Ricci  giovane iscritta all'ANPI presenterà la serata che inizierà con la consegna del riconoscimento ai volontari ANPI da parte di Ivano Artoli  Presidente Provinciale;

Seguirà la presentazione della mostra ANTONIO GRAMSCI  (1891-1937) VITA E PENSIERI  con proiezione di diapositive animate e commentate a cura di Mauro Remondini Presidente  ANPI di Massa Lombarda e Sant'Agata sul Santerno 

 

...................................

 

 

A concludere la serata, l' evento teatrale UN S'PO SMINGHE' (non si può dimenticare)  Perchè ciò che è stato non ritorni mai più
A cura di Lady Godiva Teatro con la drammaturgia  e la regia di Eugenio Sideri e con la partecipazione delle ragazze e dei ragazzi della scuola secondaria di I° grado Salvo D'acquisto di Massa Lombarda. Ingresso gratuito

La locandina (1.185kB - PDF)

 

 

 

...................................

 

 

 

 

Le iniziative del 17 ottobre sono organizzate dal Comune di Massa Lombarda in collaborazione con l’ANPI, l’istituto comprensivo “Francesco D’Este” di Massa Lombarda e il Comitato unitario permanente antifascista a difesa delle istituzioni democratiche e repubblicane

 

 

LA STRAGE ALLE CASE BAFFÈ E FOLETTI

Il 17 ottobre 1944 fu consumato uno dei più feroci e tremendi massacri avvenuti nella provincia di Ravenna in cui furono uccise 23 persone appartenenti alle famiglie Baffè e Foletti insieme ad amici, ospiti occasionali, vicini e dipendenti.
La strage fu un atto di rappresaglia dei nazifascisti contro civili inermi uccisi senza pietà e senza ragione.
Dopo la carneficina le abitazioni dei Baffè e dei Foletti furono incendiate e fatte saltare con mine e i cadaveri delle vittime lasciati alle fiamme. 

casa-baffe

 

 

 

 

 

 

 

Mostra documentaria

ANTONIO GRAMSCI  (1891-1937) VITA E PENSIERI

MostraGramsci

Questa mostra intende celebrare l’80° della morte, scientemente perseguita dal fascismo, di un grande italiano, ripercorrendo le tappe più significative e drammatiche di una vita spesa dalla parte delle “classi subalterne” più sfruttate operai e contadini. Gramsci è stato giornalista fondatore e dirigente massimo del partito Comunista d’Italia deputato e personalità politica di livello internazionale. E’ stato uomo per eccellenza della lotta contro il fascismo, amato e stimato anche da chi non era dalla sua parte politica.Benché rinchiuso in prigione fin dal 1926 per motivi “politici” (antifascismo), nonostante il diktat di Mussolini “Quel cervello non deve funzionare per 20 anni”, lascerà ai posteri quelle riflessioni sulla storia d’Italia, egemonia e il blocco storico, gli intellettuali che rappresenteranno un momento alto non solo della teoria comunista, ma della cultura nazionale e mondiale.Il Gramsci dei “Quaderni del carcere” è infatti, dopo Machiavelli, l’italiano più letto nel  mondo. La sua personalità, la sua serietà, il suo rigore, ma anche il suo appassionato sarcasmo così diverso dalla sguaiataggine che vediamo oggi, sono un esempio e un monito al mondo politico e non  solo. Figure come quella di Gramsci sarebbero oggi quanto mai necessarie.                                         Mauro Remondini

 

a cura dell’ANPI - sezione “G. Baffè” Massa Lombarda e Sant’Agata sul Santerno.

orari  di  apertura  al  pubblico:
venerdì 10-12  sabato e domenica 10-12 / 15-18  mercoledì 1°novembre 10-12 / 15-18 
Per visite guidate tel. 0545-82207

 

volantino delle iniziative:  programma-baffe foletti2017  (4.523kB - PDF)

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse