78° ANNIVERSARIO DELL'ECCIDIO ALLE CASE BAFFE' E FOLETTI - Sito Ufficiale del Comune di Massa Lombarda

Vai ai contenuti principali
 
Percorso: Home - Città e territorio - Eventi e Manife... - Calendario eventi - 78° ANNIVERSARIO DELL'ECCIDIO ALLE CASE BAFFE' E FOLETTI  

78° ANNIVERSARIO DELL'ECCIDIO ALLE CASE BAFFE' E FOLETTI

foto-strage

17 ottobre 1944:
 LA STRAGE
 Il 17 ottobre 1944 fu consumato uno dei più feroci e tremendi massacri avvenuti nella provincia di Ravenna in cui furono uccise 23 persone appartenenti alle famiglie Baffè e Foletti insieme ad amici, ospiti occasionali, vicini e dipendenti.
  La strage fu un atto di rappresaglia dei nazifascisti contro civili inermi uccisi senza pietà e senza ragione.
  Dopo la carneficina le abitazioni dei Baffè e dei Foletti furono incendiate e fatte saltare con mine e i cadaveri delle vittime lasciati alle fiamme.  

 

Lunedì 17 ottobre 2022

 

IL RICORDO

ore 18,00

Deposizione di fiori nei luoghi dell’eccidio

 

ore 20,00

da Piazza Matteotti a Piazza U. Ricci

CORTEO PER LA PACE E LA GIUSTIZIA

con deposizione della corona al monumento ai caduti in Piazza U. Ricci

 

Piazza Matteotti

FLASH MOB PER UN MONDO DI PACE

Presentato dagli alunni delle classi V
 dei plessi “Luigi Quadri” e “Angelo Torchi”
 

Sala del Carmine

Introducono la serata gli alunni delle classi III della Scuola  Secondaria di I grado “Salvo d’Acquisto”  con letture

Presentazione della serata Matilde Donati  Giovane iscritta all’ANPI

Saluto di Daniele Bassi Sindaco e Presidente del Comitato Unitario Antifascista

Saluto di Renzo Savini  Presidente ANPI provinciale

Saluto di Mari Franceschini Vice presidente ANPI Nazionale

 

Presentazione della mostra

1919-1943. Come la violenza fascista si impadronì di Massa Lombarda.

L’antifascismo straordinario dei massesi. La bella storia della frutticoltura.

Con video, proiezione di diapositive animate e commentate a cura di Mauro Remondini  Presidente ANPI di Massa Lombarda e Sant’Agata sul Santerno

 

 

Martedì 8 novembre 2022

 

Martedi-8-novembre

ore 20,30 Sala del Carmine

La violenza lunga:
 dalla conquista del potere alla mappa delle stragi nazi-fasciste 1920-1944

Presentazione di produzioni multimediali
 per lo studio e la didattica del fascismo in Emilia-Romagna

Saluto di Daniele Bassi Sindaco e Presidente del Comitato Unitario Antifascista

Intervengono:

Roberta Mira  Università di Bologna

Giuseppe Masetti  Direttore dell’Istituto Storico della resistenza di Ravenna

 

 

 

 

dal 15 al 30 ottobre 2022

Sala del Carmine

Mostra documentaria

 

1919-1943 COME LA VIOLENZA FASCISTA SI IMPADRONÌ DI MASSA LOMBARDA.

L’ANTIFASCISMO STRAORDINARIO DEI MASSESI. LA BELLA STORIA DELLA FRUTTICOLTURA

 

mostra

Periodo storico tra i più significativi della storia moderna di Massa Lombarda. Alla dittatura si oppose un forte movimento antifascista clandestino che conterà 101 perseguitati documentati (ammoniti, confinati e carcerati). Ma molti di più quelli che avevano sentimenti antifascisti.

Tutto questo si intreccia con lo splendido sviluppo economico dovuto alla frutticoltura (che solleverà dalla povertà non solo le campagne massesi, ma gran parte delle italiane), alle industrie dell’indotto e alle fabbriche legate all’agricoltura come lo zuccherificio e l’Esperia (lavorazione del pomodoro)”.

Questa mostra si ferma al 1943 quando inizia la Resistenza armata e non è mai stata presentata prima. Una mostra relativa al periodo 1943-45 è già stata esposta.

 

A cura dell’ANPI - sezione “Giuseppe Baffè” di Massa Lombarda e Sant’Agata sul Santerno

Orari di apertura al pubblico:

venerdì 10,00-12,00 / sabato-domenica 10,00-12,00/15,00-18,00

Per visite guidate: tel. 0545 82207

 

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

Programma Baffè Foletti (353kB - PDF)
 
 
 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse