IL COMUNE VUOLE COSTITUIRSI PARTE CIVILE NEL PROCESSO “BLACK MONEY” - Sito Ufficiale del Comune di Massa Lombarda

Vai ai contenuti principali
 
Percorso: Home - Comune - Comunicazione e... - Rassegna Stampa - Comunicati stam... - Anno 2014 - IL COMUNE VUOLE COSTITUIRSI PARTE CIVILE NEL PROCESSO “BLACK MONEY”  

IL COMUNE VUOLE COSTITUIRSI PARTE CIVILE NEL PROCESSO “BLACK MONEY”

Il Comune di Massa Lombarda ha espresso l’intenzione di costituirsi parte civile nel processo “Black Monkey”, che ha coinvolto 34 persone, tra cui Nicola Femia, ritenuto dall'accusa il capo dell'organizzazione che faceva profitti con il gioco illegale e vicino alla 'ndrangheta.
“Da ciò che sta emergendo la città di Massa Lombarda e i suoi cittadini hanno indubbiamente ricevuto un danno - ha dichiarato il sindaco Linda Errani - e per questo abbiamo scelto di costituirci parte civile al processo. Questo intervento è uno degli strumenti che ci offre la legge per dire senza tentennamenti che il nostro è un territorio che sa reagire ad ogni forma di condizionamento e di illegalità. Ci riteniamo parte offesa e seguiremo attentamente tutte le fasi del processo.” Domani a Massa Lombarda in occasione dei festeggiamenti di San Paolo sarà allestito un banchetto in piazza Matteotti per la raccolta di firme contro il gioco d’azzardo.

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse