NASCE LA RETE DI IMPRESE “InMassa” - Sito Ufficiale del Comune di Massa Lombarda

Vai ai contenuti principali
 
Percorso: Home - Comune - Comunicazione e... - Rassegna Stampa - Comunicati stam... - Anno 2014 - NASCE LA RETE DI IMPRESE “InMassa”  

NASCE LA RETE DI IMPRESE “InMassa”

Nasce “InMassa”, la nuova rete di imprese per la promozione del territorio attraverso la valorizzazione del centro commerciale naturale. Il progetto, nato dalla sinergia e collaborazione tra l'Amministrazione comunale, le associazioni economiche Confcommercio ASCOM, Confesercenti, CNA, Confartigianato e le imprese, si propone di sviluppare e coordinare numerose iniziative promozionali e commerciali, soprattutto in occasione degli eventi più partecipati che caratterizzano la città, con l'intento di promuoverne il patrimonio produttivo.

 

L’associazione è stata presentata questa mattina in conferenza stampa al municipio del Comune di Massa Lombarda. Erano presenti il sindaco Daniele Bassi e, per le associazioni economiche, Luciano Facchini (Confcommercio-ASCOM), Barbara Montanari (Confesercenti), Paolo Benoci (Confartigianato), Emanuele Tazzari (CNA); presenti infine i rappresentanti della neonata associazione Laura Bianchi, Benedetta Semprini, Matteo Sangiorgi e Tamara Tinti.

 

Obiettivo della rete, infatti, è quello di riqualificare e sviluppare le imprese commerciali, artigiane e di servizio presenti nel territorio, valorizzando l'offerta di prodotti e opportunità di fruizione del centro. “InMassa” conta tredici imprese fondatrici di diversi settori, ma già altre hanno manifestato volontà di adesione.

 

Tra le proposte, lo sviluppo di una massiccia azione di comunicazione attraverso la creazione di un brand e un logo identificativo finalizzati a dare un’immagine coordinata all’associazione, creazione di una vetrofania da applicare alle vetrine dei negozi associati, lo studio di una strategia promozionale attraverso i social network e i siti istituzionali, eccetera. Tra le azioni concrete, la creazione di allestimenti mirati in occasione degli eventi, per rendere più attrattivo il centro storico. L’associazione coinvolgerà non solo le altre reti d’impresa della Bassa Romagna, ma anche le medie e grandi aziende del territorio massese, alle quali sarà proposto di omaggiare i propri dipendenti con buoni spesa da utilizzare nelle attività associate.

 

“Da questa aggregazione deve nascere una maggiore partecipazione - ha dichiarato il sindaco di Massa Lombarda Daniele Bassi -. I temi fondamentali per ripartire sono tre: la sostenibilità economica, ambientale e sociale. È importante la realizzazione di una cabina di regia a livello di Unione per invertire la mentalità e l’approccio organizzativo e puntare così a un futuro più produttivo. Il sostegno dell’Amministrazione alla nascita di InMassa è coerente con gli impegni contenuti nel programma di legislatura, a favore del rilancio del centro storico, a beneficio di chi lo vive e di chi ci lavora, con un autentico percorso partecipato che intendiamo alimentare ulteriormente”.

 

“Sarà prioritario poter utilizzare strumenti di comunicazione multimediale da condividere possibilmente con il Comune di Massa Lombarda e l’Unione, e magari utilizzare l’app sul turismo della Bassa Romagna che già esiste e funziona - ricorda l’associazione -. In questo modo, affiancando vecchi e nuovi mezzi di comunicazione, potremo raggiungere una platea più ampia di pubblico. Inoltre è necessario consolidare la collaborazione con l’Amministrazione comunale e le associazioni di volontariato in occasione dei tanti eventi già consolidati a Massa Lombarda, intensificando le iniziative collettive e individuali di commercializzazione, per rendere evidente la capacità di offerta di prodotti e servizi delle nostre imprese”.

 

La rete di imprese di Massa Lombarda fa parte di un progetto più ampio dell'Unione dei Comuni volto a sviluppare i centri commerciali naturali con una promozione territoriale strategica e coordinata.

 

I tredici fondatori dell'associazione “InMassa” sono: Laura Bianchi, Alessandro Gollini, Danilo Pasi, Iole Zanotti, Claudio Gherardi, Emanuele Tazzari, Matteo Sangiorgi, Tamara Tinti, Caterina Pungitore, Monica Bighini, Manuela Mignani, Daniela Calderoni, Benedetta Semprini.

 

Il consiglio direttivo è composto da: Laura Bianchi (presidente), Matteo Sangiorgi (vice presidente), Benedetta Semprini (consigliere segretario), Tamara Tinti (consigliere tesoriere), Emanuele Tazzari (consigliere).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

UFFICIO STAMPA

Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Tel. e fax 0545 34898

Mail ufficiostampa@unione.labassaromagna.it

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse