RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA MAZZINI, INEVITABILE IL TAGLIO DEI PLATANI - Sito Ufficiale del Comune di Massa Lombarda

Vai ai contenuti principali
 
Percorso: Home - Comune - Comunicazione e... - Rassegna Stampa - Comunicati stam... - Anno 2014 - RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA MAZZINI, INEVITABILE IL TAGLIO DEI PLATANI  

RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA MAZZINI, INEVITABILE IL TAGLIO DEI PLATANI

Dettaglio-le-cavita-presenti-nei-platani-abbattuti

L'Amministrazione comunale comunica che è iniziata la riqualificazione di piazza Mazzini, importante intervento per la valorizzazione del centro storico naturale, che avrà complessivamente un importo di 330mila euro. L’intervento di riqualificazione comprende il rifacimento della pavimentazione e dei sottoservizi (allineamento delle caditoie, ricostruzione della fognatura esistente, rifacimento di porzione della linea dell'acquedotto e relativi allacci), dell'impianto di pubblica illuminazione, e l’installazione di colonnine per l’erogazione della corrente elettrica e dell’acqua per il mercato.

 

I tagli delle radici per la realizzazione dei nuovi impianti avrebbero inevitabilmente comportato la precarietà dei platani presenti sulla piazza; alberi vetusti che presentavano già condizioni fitosanitarie insoddisfacenti, come verificato in sede progettuale. L’intervento prevede la piantumazione di frassini con caratteristiche conformi al regolamento comunale del verde, di buona resistenza alle malattie, ridotte esigenze idriche e semplice manutenzione.

 

Con debita comunicazione del 13 novembre (prot. n. 7599) è stato informato il servizio fitosanitario regionale dell’abbattimento in via d’urgenza. Trattandosi di interventi di manutenzione straordinaria, l’abbattimento degli alberi non è soggetto al parere della Sovraintendenza.

 

È utile ricordare che l'approvazione di tale progetto è avvenuta attraverso un percorso partecipato e condiviso, durato alcuni mesi, che ha coinvolto gli operatori economici, le associazioni di categoria e i cittadini residenti nel centro storico. Questo progetto prevede la sostituzione delle alberature, alcune delle quali già lo scorso anno sono state abbattute per problemi di staticità che mettevano a repentaglio la sicurezza. L'Amministrazione comunale precisa inoltre che, a differenza di quanto dichiarato sugli organi di stampa da esponenti di “Emilia Romagna civica”, al momento al sindaco non è giunta alcuna lettera aperta al proposito.

 

 

 

 

UFFICIO STAMPA

Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Tel. e fax 0545 34898

Mail ufficiostampa@unione.labassaromagna.it

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse